, ,

No Maria

Il Grande Fratello rilascia un comunicato che scagiona Aida Nizar, ma i concorrenti non capiscono

Ore di fuoco quelle che ha passato oggi Aida Nizar all’interno del Grande Fratello 15.

Uno dei motivi che hanno causato attacchi intimidatori nei confronti della concorrente spagnola è la nomination a Patrizia.

Quest’ultima è finita a rischio eliminazione e tutti hanno dato per scontato che la colpa fosse proprio della nuova entrata. Nulla di più falso: a nominare Patrizia in realtà è stata Mariana, che però non ha mai confessato il fatto.

Proprio Mariana ha continuato a non rivelare la verità, lasciando che tutti accusassero Aida.

Dopo gli scontri di oggi, il Grande Fratello è stato costretto a rilasciare un comunicato ai ragazzi, spiegando loro che Aida non ha avuto possibilità di nominare nessuno durante l’ultima puntata.

Questa notizia avrebbe dovuto far capire ai concorrenti che c’è una talpa all’interno della casa, cioè Mariana, ma così non è stato: gli inquilini non hanno capito il senso del messaggi, rimanendo comunque della loro idea iniziale.

Secondo loro, la Nizar ha in qualche modo influenzato la nomination.

Poco scaltri o semplicemente assetati di odio?

What do you think?

-20 points
Upvote Downvote

Total votes: 28

Upvotes: 4

Upvotes percentage: 14.285714%

Downvotes: 24

Downvotes percentage: 85.714286%

Comments

Leave a Reply
  1. Aida è molto sopra le righe,eccessiva in tutto ma non è affatto una persona negativa anzi credo che abbia tanto da raccontare ,ma fare branco è di una scorrettezza immonda ! La facoltà d’intelletto dovrebbe indurci sempre a un dialogo civile con tutti ! Stanno passando messaggi molto brutti e il gf o la produzione , a sto giro , dovrebbe placare un pò i toni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Grande Fratello 15: su Instagram Cristiano Malgioglio contro Baye Dame per gli attacchi a Aida Nizar.

Uomini e Donne: Raffaella Mennoia parla della rottura tra Giulia De Lellis e Andrea Damante